Sabato - 15 Agosto 2020 - ore 04:30      
erbe officinali

Sezione: / Erbe officinali

Papaia

Il Frutto della papaia è di forma simile alla pera, molto simile al melone, ha buccia liscia e sottile, di colore giallo arancione se matura, verde se acerba. E' caratterizzato da una polpa succosa e morbida, dal sapore dolce e aromatico. ,
La sua composizione percentuale in nutrienti è cosi' ripartita: 86,8% acqua,12,8% carboidrati, vit. E, vit. C, vit A, riboflavina, niacina, tiamina, calcio, fopapaia_sforo, ferro.
Il frutto della Papaia contiene inoltre un enzima proteolitico la Papaina ,la papaina viene estratta nella sua forma attiva, quando il frutto è verde e quindi non ancora maturo,si presenta come una polvere grigia, solubile in acqua, dotata di marcata azione proteolitica in un pH tra 4 e 6.5 , è simile alla bromelina dell'ananas . La papaina possiede un'azione enzimatica digestiva , può essere utile in caso di digestione lenta ,favorisce la digestione delle proteine specie utile in soggetti anziani e comunque per tutti coloro che presentano carenze negli enzimi proteolitici digestivi .

L'azione proteolitica si estende anche nel trattamento degli edemi sia post-traumatici che di origine infiammatoria, mediante una a zione fibrinolitica facilita il drepapaianaggio del focolaio infiammatorio e il riassorbimento del travaso emorragico .
La Papaia favorisce anche il dimagrimento , l'azione si manifesta anche favorendo il drenaggio linfatico dei tessuti meglio se in sinergia con l'ananas , utilizzato nella cura della ritenzione idrica e nei casi di cellulite .

La papaia viene utilizzata in medicina popolare per la cura della dispepsia, oltre che in varie preparazioni per uso topico; infatti alcune formulazioni tradizionali a base di papaia vengono utilizzate in Africa e in Jamaica per la terapia delle ustioni in età pediatrica e per le ulcere cutanee croniche in età adulta ; la papaia infatti, e in particolar modo gli enzimi in essa contenuti, oltre ad avere un'azione cheratolitica, possiedono proprietà esfolianti e antimicrobiche sull'epidermide, facilitando l'eliminazione del tessuto necrotico.
I germogli di papaya contengono alcuni tipi di Infatti le sue proprietà cheratolitiche, rigeneranti il collagene, eutrofiche, antisettiche, rappresentano delle caratteristiche fondamentali per l'utilizzo in dermocosmesi.

la papaina, insieme ad altri enzimi proteolitici è usata come coadiuvante nel trattamento di malattie degenerative del sistema nervoso centrale,
E' stata segnalata un'interazione della papaina con Warfarina ,si consiglia comunque cautela nell'utilizzo di papaina in pazienti in terapia anticoagulante
Papaia

prodotti