Lunedi - 25 Settembre 2017 - ore 20:44      
pubblicazione leggi comunitarie ed erboristerie

Sezione: / Pubblicazione leggi comunitarie ed erboristerie

13 Marzo 2008 - Leggi comunitarie

..........le idee sono sempre nobili ,questa legge comunitaria sembrerebbe in apparenza avviare un processo di chiarimento e di legalizzazione di un campo che presenta molte controversie .

L'industria farmaceutica da un lato che ha tentato nel recente passato di appropriarsi di alcune piante alimentari senza riuscirci (vedi Theobroma Cacao, Allium Sativum,Capsiucum annum, piante di uso comune nel campo alimentare) .

Alcune piante di uso tradizionale sono state bendite o riservate all'uso medico Kawa Kawa,Iperico,Teucrium .

Il teucrium addirittura è stato posto tra i veleni .

Molte piante come la Farfara per via di alcuni alcaliodi ritenuti nocivi sono state tolte dal commercio.

I bioflavonoidi vietati in gravidanza.

Le alghe marine a tenore di iodio ridotto per gli integratori ecc ecc ecc

Pensiamo molto semplicemente alle leggi comunitarie rispetto a dei cibi tradizionali Lardo di colonnata,Formaggio di Fossa,Pizza nel forno a legna ecc . Alimenti nobili che hanno rischiato di sparire insieme a tutti i prodotti artigianali tipo formaggi e salumi .

Insomma un vero attentato alla buona tavola sostenuto da persone che vorrebbero sterilizzare tutto, Ma tutta questa sterilità, tutti questi bei pacchetti in plastica sterilizzati hanno un difetto non sanno di nulla ed a volte sanno di "morto".

Infine, la beffa più assurda, il progetto dei farmaci tradizionali vegetali che dopo 5 anni di discussioni e dopo l'approvazione e la legge comunitaria ad oggi dopo altri 5 anni, non presentano nella lista alcum prodotto .

Ci rendiamo conto di cosa avviene in questa Europa.

La burocrazia è sterile e sterilizzante eppure molti si attendono dei risultati intelligenti da tutte queste elucubrazioni confuse ed insensate .

Quindi questa ulteriore "patacca" porterà altre assurdità e altre limitazioni.

Il tutto a favore della grande industria monopolistica che infondo vuole annullare ogni spinta vitale .

Rimango in attesa e voglio vedere quali altre ridicole novità verranno alla luce.

Cordiali saluti. Dott Francesco Bossi, Farmacista, Erborista, Erboristeria La Pinieta Induno Olona Varese

erboristeria

prodotti