Lunedi - 20 Novembre 2017 - ore 22:11      
pubblicazione situazione dell erboristeria in italia

Sezione: / Pubblicazione situazione dell erboristeria in italia

24 Dicembre 2008 - Il panorama generale

.........Il panorama è molto cambiato negli ultimi anni , in apparenza sono state aperte nuove strade di fatto siè cercato di imbrigliare un movimento teso verso un cambiamento radicale .

La nascita degli integratori a base vegetale , gli alimenti arricchiti , i cosiddetti "novel food".

Sono state riconosciute come Medicinali i prodotti Ayurvedici, I farmaci tradizionali Cinesi ,l'Omeopatia , i farmaci vegetali tradizionali ecc ecc .

Il sistema ha creato le parafarmacie , le farmacie che non vedevano più le erbe ora sono i maggior venditori di integratori vegetali , molte erboristerie hanno chiuso o vivono ai limiti della realtà .

Molte industrie farmaceutiche hanno iniziato a produrre integratori o medicinali a base di erbe ; di fatto assistiamo ad una standardizzazione e ad impoverimento dovuto in primis al sistema commerciale alle regole di mercato .

Molti ragazzi che avevano iniziato il corso di Tecniche Erboristiche o hanno abbandonato gli studi oppure hanno poi dovuto seguire altri iter di studio per convertire la propria laurea non avendo sbocchi professionali .

Assistiamo inoltre ad una ricerca spasmodica della novità da lanciare sul mercato ,

Il Kawa con una manovra diabolica è passato dall'erba più usata come antidepressivo al dimenticatoio , mi chiedo come è possibile e quali regie occulte stanno dietro queste decisioni che coinvolgono molti organi di controllo .

La cosa ridicola poi che tutti davanti a queste decisioni "pseudoscientifiche" non correlate ad alcuno studio serio hanno accettato il fatto tale quale .

Abbiamo tanti ripetitori tanti echi che rimbalzano in uno spazio vuoto !!!! dove sono le coscienze ?

Tutti tacciono ed accettano in silenzio seguendo i propri piccoli interessi .

Penso che sia ora di dare più fiducia e responsabilità ai nostri laureati , ognuno deve fare bene il suo lavoro ed è responsabile del suo operato , se si continuerà a servire il sitema delle multinazionali penso si andrà sempre peggio .

Il giro di vite potrebbe essere un domani una gestione assoluta dell'alimento da parte dell'industria farmaceutica , la revisione di tutto ciò che ora viene visto come integratore reintegrato come farmaco .

La standardizzazione e l'annullamento di qualsiasi spinta creativa .

Cordiali saluti. Francesco Bossi, Farmacista, Erborista, Erboristeria La Pineta Induno Olona Varese

video incontri - spiegazioni

E' iniziata una serie di video/pubblicazioni del Dott.Bossi in continuo incremento (attualmente 3).

Lascia un tuo commento o contatta il Dott.Bossi.

erboristeria

erboristeria

prodotti